• +1-800-123-789
  • sariodesign.it@gmail.com
palazzo spada

Accesso libero Palazzo Spada

Vicolo del Polverone, 15/b
Prenota Tour
  • 04/12/2016
  • 9:00
  • -
  • -
  • -

Dettagli

Accesso Libero Palazzo Spada

Evento indipendente da Glorie e Misteri di Roma.
Prima di effettuare la visita, si consiglia sempre di telefonare alla sede museale per accertarsi della sua apertura.
In occasione della prima domenica del mese l’accesso è gratuito per tutti. La biglietteria chiude mezz’ora prima della chiusura.
Prima di visitare il palazzo telefonare per assicurarsi dell’apertura.
 
Nella piazza Capo di Ferro, nei pressi di piazza Farnese e Campo de’ Fiori, all’interno di palazzo Spada, è possibile ammirare la Galleria Prospettica del Borromini.
Realizzata tra il 1652 e il 1653, la galleria ci appare come un eccezionale gioco prospettico tipico del periodo barocco: lunga 9 metri, la architettura borrominiana viene percepita ben più profonda allo sguardo. Questo effetto è ottenuto grazie alla presenza di vari fattori come il pavimento in salita , le pareti convergenti e la volta in discesa, mentre le colonne laterali si rimpiccioliscono verso il fondo.
Goduta l’illusione prospettica, vale la pena continuare la visita all’interno delle sale della Galleria Spada dove è possibile ammirare la collezione privata del cardinale Bernardino Spada comprendente dipinti, sculture antiche, arredi e mobili d’epoca.
 
Una visita inconsueta in una delle zone più conosciute di Roma.
Seguiteci anche su Facebook attivando gli aggiornamenti direttamente da qui. Riceverete una notifica da Facebook ogni volta che pubblichiamo un nuovo evento.
 

Prenotazione Tour

Prezzo intero: -

Prezzo ridotto: -

Prezzo gratuito: -

Durata: -

Prossime date: da definire

Informazioni aggiuntive: Evento indipendente da Glorie e Misteri di Roma.

Ultime NEWS

miopia
17 maggio 2017 No Comments

Come curavano la miopia gli Antichi? Egizi, greci e romani

Roma – Come curavano la miopia gli Antichi?Il fatto che il termine “miopia“ derivi dal greco “myopos”, ovvero “colui che chiude gli occhi“, in riferimento all’abitudine tipica di chi ne è affetto di strizzare le palpebre nel tentativo di vedere un po’ meglio, attesta quanto diffusa fosse, anche nell’antichità, questa patologia oculare, che consiste essenzialmente […]