• +1-800-123-789
  • sariodesign.it@gmail.com
palatino e aventino

Il Natale di Roma tra Palatino e Aventino

Colle Palatino, Roma
Prenota Tour
  • 30/04/2017
  • 15:00
  • 12 €
  • Riceventi radio
  • 2 km circa

Dettagli

Il Natale di Roma tra Palatino e Aventino

aggiunta altra data a grande richiesta:  domenica 30 aprile ore 15:00
“Romolo scelse il Palatino e Remo l’Aventino. Il primo presagio, sei avvoltoi, toccò a Remo. […] A Romolo ne erano apparsi dodici”…
Tito Livio ci racconta tutti i dettagli dell’episodio più famoso della storia occidentale: la competizione tra due gemelli, figli di un dio e di una vergine vestale, che avrebbe portato alla fondazione di Roma il 21 aprile del 753 a.C.
Per celebrare il Natale dell’Urbe vi proponiamo un itinerario che si snoda tra le pendici del Palatino e le dolci alture dell’Aventino, con un piacevole e “profumato” intermezzo offerto dal Roseto Comunale di Roma, aperto per l’occasione.
Visiteremo i luoghi della nascita della Città, ne analizzeremo le vicende storico- artistiche, conosceremo i protagonisti che animarono i colli e le valli romane e, dopo la visita al “reale”, le rose del Roseto Comunale ci trasporteranno nell’atmosfera onirica del “possibile” e ci spingeremo con l’immaginazione verso quello che sarebbe stato il panorama di Roma se #Remo avesse vinto questa sfida primordiale.
 
I siti che verranno presi in esame:
Palatino
Circo Massimo
Roseto Comunale
Terrazza dell’Aventino
Santa Sabina
Buco di Santa Maria del Priorato di Malta
 
Durata della visita circa 2 ore
 
Contibuto:
12 € adulti
8,50 15-18 anni
gratis 0-14 anni
Tutto inclusivo si riceventi radio per ascoltare la nostra guida comodamente anche a distanza.
Il luogo di incontro sarà comunicato dopo essersi prenotati

Seguiteci anche su Facebook attivando gli aggiornamenti direttamente da qui. Riceverete una notifica da Facebook ogni volta che pubblichiamo un nuovo evento.

Prenotazione Tour

Prezzo intero: 12 €

Prezzo ridotto: 8,50 € (da 15 a 18 anni)

Prezzo gratuito: da 0 a 14 anni

Durata: 2 ore

Prossime date: 30 aprile 2017 ore 15:00

Informazioni aggiuntive: Saremo guidati da una guida turistica autorizzata della Città metropolitana di Roma Capitale. LA VISITA SI SVOLGERÀ' A PARTIRE DA UN NUMERO MINIMO DI 10 PARTECIPANTI. È richiesta puntualità. Qualora non dovessimo raggiungere il numero minimo di persone fino a 1 giorno prima dell' evento, ci riserviamo il diritto di rimandare la visita previa comunicazione. In caso foste impossibilitati a venire preghiamo gentilmente di voler avvisare anche il giorno stesso per disdire la prenotazione: 380 7711541, oppure scrivere a prenotazioni@gloriemisteridiroma.com

Ultime NEWS

miopia
17 maggio 2017 No Comments

Come curavano la miopia gli Antichi? Egizi, greci e romani

Roma – Come curavano la miopia gli Antichi?Il fatto che il termine “miopia“ derivi dal greco “myopos”, ovvero “colui che chiude gli occhi“, in riferimento all’abitudine tipica di chi ne è affetto di strizzare le palpebre nel tentativo di vedere un po’ meglio, attesta quanto diffusa fosse, anche nell’antichità, questa patologia oculare, che consiste essenzialmente […]

villa celimontana
4 aprile 2017 No Comments

Metro C, acquedotto di 2.300 anni scoperto sotto piazza Celimontana

Metro C, acquedotto di 2.300 anni scoperto sotto piazza Celimontana di Edoardo Sassi Nel cuore della città, in piazza Celimontana, nell’area di cantiere che si trova proprio di fronte all’Ospedale militare del Celio. Qui — a quasi venti metri di profondità e dove di norma è impossibile scavare, e studiare, in sicurezza — ecco quella […]

Roma, riaffiora a Trastevere la necropoli degli Ebrei: spuntano 38 tombe
22 marzo 2017 No Comments

Roma, riaffiora a Trastevere la necropoli degli Ebrei: spuntano 38 tombe

Uno scavo arrivato ad una profondità di otto metri dal livello stradale, e una storia inedita che si riscrive strato dopo strato. Trastevere si racconta nella vertigine di un viaggio a ritroso nel tempo, che intercetta capitoli di un Medioevo noto solo sulle carte d’archivio, per toccare l’epopea imperiale di Settimio Severo, fino ad ora […]